torna all'Home page
Ballet Class
Una nuova rivoluzionaria app per il tuo iPhone
Un nuovo prodotto di Balletto.net
login

lo shop di danza
Scarpa Uomo suola cuoio/Tip Tap SENZA CLAQUETTES bicolore € 82.00

storia: Storia del balletto per immagini e impressioni - Indice


Premessa
Questa Storia del Balletto per immagini e impressioni si articola in oltre venticinque Gallerie, divise in sei capitoli, ciascuna delle quali affida il racconto del proprio contenuto a un ricco repertorio iconografico, integrato da testi e chiarimenti, piuttosto sintetici, ma tutt’altro che scarni. L’intenzione degli autori è stata di attribuire alle immagini e alla loro collocazione il compito di indurre suggestioni che favoriscano la comprensione delle dinamiche e degli accadimenti storici, sociali, ma soprattutto politici, che hanno condotto alla concezione odierna di balletto. L’opera è appunto limitata al percorso che le forme di spettacolo con momenti di danza hanno effettuato per confluire nell’odierno genere chiamato balletto. Quindi il periodo storico ricoperto va dal Rinascimento, dalla metà del '400, fino all’Illuminismo e all’epoca preromantica, fermandosi ai primi anni dell'800. Rimangono dunque esclusi il balletto romantico, quello post romantico e la danza del '900. Oltre 300 immagini illustrano i mutamenti del teatro con danza addirittura partendo dal suo antenato, il ballo equestre, che lascerà traccia nella danza accademica riscontrabile nell’uso di alcuni termini come manège o come pas de cheval. Per meglio comprendere cosa rientri oggi nel termine balletto abbiamo seguito la tecnica “per negazione”: partiti da quella forma di spettacolo che è universalmente considerata il capostipite del balletto, ossia il balletto di corte rinascimentale e, poi, barocco, in esso abbiamo individuato le caratteristiche che non si riscontrano nel balletto ottocentesco od odierno e a quest’ultimo siamo giunti mostrando le tappe compiute dalla danza per superare tali caratteristiche, ossia per:
  • liberarsi dalla dipendenza da altre forme di intrattenimento e così diventare il linguaggio artistico prioritario di uno spettacolo che può anche fonderla ad altre discipline artistiche, quali musica, drammaturgia e pittura, ma, in tal caso, queste ultime sono intese come componenti dello spettacolo subordinate alla danza e funzionali ad essa;
  • acquisire una funzione narrativa attraverso un lessico di movimento sufficiente a far evolvere una drammaturgia o soltanto a veicolare un’atmosfera anche astratta, con pari compiutezza di canto e recitazione, in questo eventualmente coadiuvata da altre forme artistiche, quali musica e pittura (scene e costumi);
  • cominciare ad essere esclusivo appannaggio dei professionisti.
La scelta del repertorio iconografico è dovuta a Marino Palleschi, che si è occupato anche dei testi avvalendosi della collaborazione di Andrea Boi per alcuni dettagli tecnici. Andrea Boi ha ideato e curato l’impaginazione grafica.
I - LA DANZA NELL’ITALIA RINASCIMENTALE E BAROCCA
II - LA DANZA TARDO-RINASCIMENTALE IN FRANCIA
III - LA DANZA NELLA FRANCIA BAROCCA E NEL RESTO D'EUROPA
Ballet de cour: Luigi XIII e il balletto satirico
Luigi XIV e il teatro di professione
Luigi XIV e le accademie

Ballet de cour: Luigi XIV come Roi Soleil

Ballet de cour: alla corte di Luigi XIV
Comédie-ballet e Tragédie-liryque: Molière e Lully
Ballet de cour e comédie-ballet: ulteriori immagini
IV - LA DANZA NELLA FRANCIA DEL ROCOCO'
Opéra-ballet: sotto la reggenza e alla corte di Luigi XV
Celebri protagonisti del '700
V - LA DANZA NELL’EUROPA DELL’ILLUMINISMO
Ballet d'action: Secondo '700 e Illuminismo
Ballet d'action: la riforma del balletto
Il ballo pantomimo: Hilverding e Angiolini
Ballet d'action: Jean Georges Noverre
Ballet d'action: i Gardel e altri protagonisti
Il coreodramma: Viganò e Sanquirico
Ballet d'action e coreodramma: ulteriori immagini
VI - LA DANZA NELL’EUROPA PRE-ROMANTICA
Il balletto preromantico: Didelot e altri protagonisti
Il classicismo coreico: Blasis
Bibliografia


ID=2737
17/10/2010
Marino Palleschi e Andrea Boi leggi gli articoli di andyinvia questo articolo ad un amicoStampa questo articoloCondividi su Facebook




cerca nel giornale  

scrivici - pubblicità - la redazione - i numeri della Community - disclaimer - regolamento della Community   
  Balletto.net Snc Tutti i diritti riservati  P.IVA 04097780961