Home

La magia di Mary Poppins

Una sera a teatro per tornare a sognare

Il musical in scena al Teatro Nazionale di Milano ha messo tutti d’accordo, permettendo a grandi e piccoli di tornare a credere nella magia e nel potere dei sogni

7 Gen
2019
10:54
Contenuto proposto dagli utenti
Autore: 

Cala il sipario su una nuova replica di Mary Poppins ed è difficile non rimanere incantati come la prima volta nel lontano 1964. Il musical, in scena fino al 27 gennaio, al Teatro Nazionale di Milano ha messo tutti d’accordo: una sera a teatro è sufficiente a far capire che cos’è la magia.

Ed è proprio questo che garantisce il successo di tale forma d’arte che sta prendendo sempre più piede in Italia: la capacità di far credere a tutti in una favola che ha termine nel giro di poche ore. C’è bisogno di un Teatro nuovo, che sappia coinvolgere tutte le generazioni e che non abbia la pretesa di insegnare qualcosa, perché godersi del tempo lontani dalle preoccupazioni quotidiane è già un qualcosa. Qualcosa che si dimentica sempre di più ogni giorno che passa.

Per questo Mary Poppins pare la soluzione più efficace. Musiche indimenticabili, costumi appariscenti, effetti speciali strabilianti e atmosfere affascinanti sono il marchio di un musical che farà sognare adulti e piccini. E anche i più esperti del settore risultano appagati da questo spettacolo firmato Disney, fermo in una sola città e non in tour, cosa che permette l’installazione di scenografie più avanzate, con l’orchestra dal vivo, presenza fondamentale in una forma di spettacolo che richiede la musica come primo elemento, e infine con un alto livello tecnico da parte del cast, in modo da rendere assolutamente verosimile una storia basata sulla magia.

Quella magia necessaria a farci ricordare che è chi sogna a essere “in pratica perfetto“.

 

Davide Accossato

Condividi: 
×