Home

Al via (((ECO))) a Catania

La nuova stagione di Scenario Pubblico

Il 27 settembre, Liederduett, ultima creazione di Roberto Zappalà, inaugura la nuova stagione del Centro di Produzione Nazionale della Danza di Catania

24 Set
2018
11:30
  • The Station di Ferenc Fehér © Cserkuti György
    The Station di Ferenc Fehér © Cserkuti György
  • Liederduett (due episodi su Caino e Abele) di Roberto Zappalà © Andrea Macchia
    Liederduett (due episodi su Caino e Abele) di Roberto Zappalà © Andrea Macchia
Testata giornalistica online
Autore: 

Balletto.net
Registrazione Tribunale di Milano n. 263 del 07/09/2017
Direttore responsabile: Elisabetta Agrati 
Viale Regina Margherita 43, 20122 Milano (Italy) | P.IVA 04097780961

Sarà Liederduett (due episodi su Caino e Abele), nuova produzione della Compagnia Zappalà Danza, ad aprire la stagione 2018-2019 del Centro di Produzione Nazionale della Danza Scenario Pubblico di Catania. Ultima creazione di Roberto Zappalà, direttore artistico e coreografo di Scenario Pubblico e della Compagnia Zappalà Danza, lo spettacolo sarà in scena dal 27 al 30 settembre.

Come sempre, anche quest’anno il titolo dato alla stagione – (((ECO))) – è fortemente evocativo ed è lo stesso Zappalà a spiegarne il significato: «Il titolo della stagione vuol far riflettere sulla possibilità che un pensiero positivo possa diventare contagioso e propagarsi così come accade con le onde sonore. (((ECO))) in quanto onda comunicativa abitudinale, un effetto domino virtuoso e promotore di comportamenti da propagare e condividere: questo mi auguro possa trasmettere la nostra poetica».

Un’onda che, da Catania, si allarga a coinvolgere altri protagonisti e a creare reti: in quest’ottica si inserisce la collaborazione con Viagrande Studios, Centro di Ricerca, Formazione e Produzione delle Arti Performative alle pendici dell’Etna. Un filo rosso unisce Catania anche ad Agrigento grazie all’attività di ScenarioFarm all’interno della famosa Farm Cultural Park a Favara, nell’agrigentino, che da agosto 2018 a giugno 2019 si anima con le opere di video danza del progetto R.I.Si.Co La danza in 1 minuto e prevede, il 18 e 19 aprile, la ripresa dell’attività di Nanoperformance, ideate per uno scambio tra un danzatore e uno spettatore alla volta.

Dopo l’inaugurazione, la stagione di Scenario Pubblico prosegue il 3 e 4 novembre con The Station dell’ungherese Ferenc Fehér e il 10 e 11 novembre con Half the truth dei greci RootlessRoot (entrambi i lavori in prima italiana).

Il 15 e 16 dicembre, i DOT504 Dance Company presentano Family Journey, mentre il 20 e 21 dicembre i danzatori del percorso MoDem Pro (alta formazione per la trasmissione del linguaggio di Roberto Zappalà) e di MoDem CZD, Giovane Collettivo della Compagnia Zappalà Danza, esprimono la loro creatività elaborando piccole coreografie realizzate in un percorso di quattro mesi, esibite poi in Muddica After Seeds.

Ad aprire l’anno nuovo, il 19 e 20 gennaio, è Roberto Castello/Aldes, ospite a Scenario Pubblico con In girum imus nocte et consuminimur igni. Il 16 e 17 marzo, è la volta dei catalani GN|MC con Time takes the time time takes, mentre il 30 e 31 marzo arriva a Catania dalla Finlandia il coreografo e danzatore Taneli Törmä con la performance Classical beauty.

La stagione si chiude a Viagrande Studios, dal 12 al 14 aprile, con Patria di Roberto Zappalà, spettacolo per sette danzatori rielaborato da Anticorpi, per rileggere alla luce dell’attuale situazione mondiale un concetto così complesso.

Evento speciale della stagione, dal 6 al 10 febbraio 2019, il riallestimento al Teatro Verga, in collaborazione con il Teatro Stabile di Catania, di uno degli spettacoli cult di Roberto Zappalà, A.semu tutti devoti tutti?, un viaggio in danza nell’immaginario legato a Sant’Agata, protettrice di Catania, in bilico tra erotismo e sadismo splatter.

Agli spettacoli si intreccia, poi, un fitto calendario di residenze artistiche, workshop, lezioni per amatori, incontri, attività educative e progetti site specific che da anni, ormai, animano Scenario Pubblico coinvolgendo e richiamando alla danza un pubblico sempre più ampio.

Il calendario completo della nuova stagione può essere consultato sul sito di Scenario Pubblico.

Condividi: 
  • Liederduett (due episodi su Caino e Abele) di Roberto Zappalà © Andrea Macchia
    Liederduett (due episodi su Caino e Abele) di Roberto Zappalà © Andrea Macchia
×

Ti serve aiuto?
Consulta la Guida utente o Contattaci!

Accedi

User menu