Home

Danza con Carla

Carla Fracci e ActionAid contro le discriminazioni

Mancano ancora pochi giorni alla conclusione della campagna di crowdfunding “Danza con Carla”: partecipando si potrà sostenere il lavoro di ActionAid nelle scuole italiane e diventare produttori del film-documentario dedicato a Carla Fracci

4 Mag
2018
10:06
  • Carla Fracci e ActionAid
  • Carla Fracci e ActionAid
  • Carla Fracci e ActionAid
Testata giornalistica online
Autore: 

Balletto.net
Registrazione Tribunale di Milano n. 263 del 07/09/2017
Direttore responsabile: Elisabetta Agrati 
Viale Regina Margherita 43, 20122 Milano (Italy) | P.IVA 04097780961

«È importante superare barriere e pregiudizi che impediscono ai giovani di accedere in modo sano e gioioso allo sport, alle attività artistiche e alla danza. Si tratta di strumenti potenti per una crescita consapevole, soprattutto per quelle bambine e quei bambini che non hanno possibilità materiali». Con queste parole Carla Fracci, protagonista assoluta della danza mondiale, racconta le finalità della campagna di crowdfunding “Danza con Carla”, lanciata da ActionAid e attiva ancora per pochi giorni.

Partecipando alla raccolta fondi si potrà sostenere la realizzazione del primo e unico film-documentario sulla vita di Carla Fracci. Intitolato semplicemente Carla e firmato dalla regista Rita Riboni, il documentario raccoglierà momenti pubblici e scene di balletti inediti, ripercorrendo la carriera e la vita di una delle più grandi danzatrici di tutti i tempi. Una vita, quella di Carla Fracci, fatta di sacrifici, di difficoltà da superare, ma anche di passioni e di sogni che, con costanza e determinazione, si sono avverati. Per questo, diventando ambasciatrice di ActionAid, Carla Fracci ha voluto guardare alle bambine e ai bambini meno fortunati, a quelli che hanno meno opportunità, per offrire loro, attraverso la danza, uno strumento per crescere e cogliere nuove possibilità di emancipazione. La campagna di crowdfunding permetterà, così, di sostenere il lavoro di ActionAid nelle scuole italiane per superare pregiudizi e stereotipi di genere attraverso il gioco, lo sport e la danza. Il progetto coinvolgerà anche insegnanti e genitori e privilegerà le aree periferiche e marginalizzate.

Tutti possono dare il proprio contributo attraverso la piattaforma www.danzaconcarla.it, ricevendo in cambio ricordi ed esperienze speciali come ringraziamento per aver sostenuto il progetto. Si potrà, per esempio, partecipare a un tè con Carla Fracci, ricevere foto inedite firmate o veder comparire il proprio nome nei titoli di coda del film.

Così Marco De Ponte, Segretario Generale di ActionAid Italia: «Lavoriamo in oltre quaranta Paesi del mondo al fianco degli individui e delle comunità più povere e marginalizzate per ridare loro potere e realizzare un mondo equo e giusto per tutti. Ringraziamo Carla Fracci per aver scelto di essere ambasciatrice di ActionAid e ispirare le persone a lottare contro le ingiustizie sociali, gli stereotipi e la mancanza di opportunità».

Condividi: 
  • Carla Fracci e ActionAid
×

Ti serve aiuto?
Consulta la Guida utente o Contattaci!

Accedi

User menu