Home

La street dance conquista la Toscana

Due imperdibili appuntamenti firmati Red Bull

La street dance di Red Bull invade la Toscana con due eventi dedicati alla formazione e alla competizione di altissimo livello: il 16 e 17 febbraio a Porcari (LU) e il 9 marzo a Pisa

15 Feb
2019
08:18
Testata giornalistica online
Autore: 

Balletto.net
Registrazione Tribunale di Milano n. 263 del 07/09/2017
Direttore responsabile: Elisabetta Agrati 
Viale Regina Margherita 43, 20122 Milano (Italy) | P.IVA 04097780961

Anche la Toscana viene conquistata dall’energia e dalla spettacolarità della street dance firmata Red Bull. Si comincia il 16 e 17 febbraio all’Academy of Excellence di Porcari (Lucca) dove si terrà il  Red Bull Dance Connect, che prevede un intero weekend di workshop esclusivi e lecture tenuti da tutor d’eccezione.

Un’occasione unica di commistione tra ballerini di diverse discipline e stili, un’opportunità educativa e di formazione con un calendario fitto di eventi e la partecipazione di Red Bull Dancer internazionali come Greenteck (Popping), ballerino canadese che si ispira tra gli altri a Nelson Mandela, Martin Luther King e Muhammad Ali. E ancora il francese Diablo (Hip Hop), che ha iniziato a ballare a nove anni e sceglie la musica Trap per i suoi passi di danza, e l’italiano Cico (Breaking), soprannominato “Prince of Power”, specializzato in power moves, le mosse più dinamiche della Breakdance.

Acconto a loro, a guidare lezioni e workshop ci saranno eccezionali ballerini italiani quali Kaneki (Breaking), Boogiesà (Popping), Byron e Smish (Hip Hop), Kris (Locking e Choreography), Babì e Marco D’Avenia (House).

 

Si prosegue poi sabato 9 marzo a Pisa, nell’ambito di Back to the Style presso il Palazzo dei Congressi, con l’attesissima quindicesima edizione del Red Bull BC One Cypher Italy, la finale italiana della più importante competizione mondiale di breakdance uno contro uno.

Quest’anno il Red Bull BC One Cypher Italy regala una grande novità: per la prima volta si apre anche alla partecipazione femminile. A sfidarsi a colpi di power moves, freeze e footwork, sotto la direzione artistica di Froz e Phil Good, le quattordici teste di serie della breaking italiana, i b-boy Snap, Movycube, Kaneki, Omed, Boogie, Pesto, Rico, Dezz-It, Bad Matty, Dumbo, Cibils, Lazy, Amaro e Fat insieme alle quattro b-girl più agguerrite della scena nazionale: Lexy, Tazz, Alessandrina e Mambo. A loro si affiancheranno altre due wild card scelte da una giuria composta da Smile, Han e Danilo durante il Last Chance Cypher, il contest a partecipazione gratuita che si terrà prima della vera e propria finale (in programma dalle 16.00 alle 19.00 presso le Officine Garibaldi). Una giuria internazionale decreterà il doppio titolo di migliore b-boy e b-girl italiani che rappresenteranno l’Italia alla finale mondiale, la Red Bull BC One World Final 2019.

Ancora formazione anche durante il Red Bull BC One Cypher Italy che offre due workshop a partecipazione gratuita fino a esaurimento posti, tenuti da Menno e Lil Zoo e aperti a partecipanti di livello intermediate/advanced.

Condividi: 
×