Home

Consonni e Ajmone a Brescia

Doppio appuntamento contemporaneo

Il 4 aprile il Teatro Grande di Brescia ospita Elisabetta Consonni e Annamaria Ajmone per un doppio appuntamento dedicato alla nuova generazione di coreografi

29 Mar
2018
12:30
  • To be banned from Rome di Annamaria Ajmone e Alberto Ricca/Bienoise © Andrea Macchia
    To be banned from Rome di Annamaria Ajmone e Alberto Ricca/Bienoise © Andrea Macchia
  • And the colored girls say: doo da doo da doo da doo di Elisabetta Consonni
    And the colored girls say: doo da doo da doo da doo di Elisabetta Consonni
Testata giornalistica online

Balletto.net
Registrazione Tribunale di Milano n. 263 del 07/09/2017
Direttore responsabile: Elisabetta Agrati 
Viale Regina Margherita 43, 20122 Milano (Italy) | P.IVA 04097780961

Marginalità, identità digitale, rete: temi attuali per una coreografia contemporanea che vuole farsi specchio della realtà di oggi e di tutte le sue bellissime contraddizioni. Temi che aprono a riflessioni profonde, scelti dalle giovani coreografe Elisabetta Consonni e Annamaria Ajmone per le loro recenti creazioni – And the colored girls say: doo da doo da doo da doo e To be banned from Rome – in scena mercoledì 4 aprile nello spazio raccolto della Sala Palcoscenico Borsoni al Teatro Grande di Brescia.

Alle 20.30 debutta in prima assoluta And the colored girls say: doo da doo da doo da doo di Elisabetta Consonni, un “elogio del margine” che vuole riportare l’attenzione sulla necessità di attivare una visione periferica – così la chiama l’architetto Juani Pallasmaa – capace di farci notare le cose apparentemente secondarie, le persone che stanno ai margini e che resistono alla logica oggi imperante della spettacolarità, della centralità.

Lo spettacolo, prodotto da Fondazione del Teatro Grande con il supporto coproduttivo della compagnia di danza Ariella Vidach – AiEP, è stato selezionato nell’ambito di NEXT – Laboratorio delle idee per la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo Edizione 2017-2018. In scena, accanto a Elisabetta Consonni, Masako Matsushita e Daniele Pennati.

Alle 21.30 la serata prosegue con To be banned from Rome, ultima creazione di Annamaria Ajmone nata dall’incontro con Alberto Ricca/Bienoise, uno dei protagonisti più sofisticati della musica elettronica. Lo spettacolo nasce da una riflessione sulle community digitali, luoghi non tangibili popolati da persone che condividono interessi e passioni. Un luogo “appena fuori dalle mura di Roma”, dove si corre il rischio di alienarsi, di costruirsi un’identità altra ma che, allo stesso tempo, offre incredibili opportunità di realizzazione e può divenire un arricchimento per la nostra società.

Condividi: 
×