Home

Jeux d’enfants

8 Nov
2002
21:50
Contenuto proposto dagli utenti

14 APRILE 1932
THEATRE DE MONTE CARLO - Ballets Russes de Monte Carlo
cor. Léonide Massine; mus. Georges Bizet; libr. Boris Kochno; scene e costumi Joan Mirò



Di notte i giocattoli prendono vita e il rumore che fanno sveglia la Bambina, desiderosa di prender parte alla vita segreta dei suoi giochi.

Appaiono gli Spiriti che governano i giocattoli e, per prima, caricano una Trottola, ruolo per una ballerina dalla forte tecnica, impegnata in una serie di folgoranti fouettés en tournant, il cui effetto è enfatizzato dal costume a strisce.
Entra la Bambina e i Giocattoli cominciano a sfilare davanti a lei: i cavalli a dondolo di legno, la lotta delle amazzoni con le scimitarre, si formano le bolle di sapone, il Viaggiatore raggiunge i quattro angoli del mondo.
La Bambina è attratta dal Viaggiatore e i due ballano assieme.
Tre Sportivi iniziano ad esibirsi per attirare l'attenzione della Bambina, che ora rivolge la sua attenzione a uno di essi, l’Acrobata, ma la Trottola, ingelosita, fa di tutto per separarli.

Come comincia ad albeggiare, ritornano gli Spiriti che riportano i Giocattoli al loro stato originale.

 

Marino Palleschi

 

Condividi: 
×